BORSA MEDITERRANEA DEL TURISMO 2017

  • 0

BORSA MEDITERRANEA DEL TURISMO 2017

Questa mattina la nostra Sirenetta è stata avvistata alla Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli per presentare a bambini e ragazzi i Campi Natura 2017 di Progetto Terra e raccontare un po’ delle tante altre attività che svolgiamo durante l’anno.

Chi di voi è riuscito ad incontrarla e scattare una foto insieme lei?

Grazie mille allo staff di Elefante Viaggi che ci ha accolto e gentilmente ospitato nel proprio stand!


  • 0

CHILDREN’S TOUR 2017

Ecco le foto dell’evento! La nostra Sirenetta ci ha fatto divertire, giocare e scoprire tanti segreti del nostro mare, voi ci avete tenuto compagnia con i vostri sorrisi e le vostre mille domande.

Vi aspettiamo nel Parco Nazionale del Cilento con i Campi Natura 2017

Non mancate!

 

————————————————————————————-

Dal 17 al 19 Marzo saremo a Modena Fiere per il 14° Salone delle vacanze per le famiglie, i bambini ed i ragazzi con tante sorprese e due divertenti laboratori gratuiti per scoprire insieme le meraviglie del nostro Mare!

Ti aspettiamo presso lo stand “Progetto Terra – Campi Natura” (Padiglione A).

Visita il sito di Children’s Tour e prenota i nostri laboratori “Salviamo il Mare” e “Posidonia e i suoi abitanti” nel programma delle attività alla sezione Viaggi e Natura.

Un’Estate all’insegna della Natura, dell’Amicizia e del Divertimento con Progetto Terra ti aspetta!


  • 0

IMMERSI NEL BLU

Un fantastico viaggio nel regno di Posidonia tra scienza e divertimento

Domenica 2 Aprile 2017 – ore 17:00

Saloni della Cattedrale di Sorrento

Aspettando l’Estate, Progetto Terra promuove un incontro con famiglie, bambini e ragazzi, per scoprire tante curiosità sul nostro Mare e presentare i Campi Natura 2017 nel meraviglioso Parco Nazionale del Cilento.

Le attività prevedono un Laboratorio di circa 45 minuti adatto a tutti, grandi e piccini, e la possibilità di fare tante domande alla nostra biologa marina. L’incontro è particolarmente consigliato ai bambini dai 6 agli 11 anni ed ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Per informazioni è possibile rivolgersi alla nostra referente, Cinzia Cesarano tramite e-mail cinziacesarano@gmail.com  o telefono 3336024806.

 


  • 2

CAMPI NATURA 2017

SCARICA
Pieghevoli Progetto Terra 2017

Campi di Biologia Marina 2017: Una vera esperienza di immersione nella natura, nel blu del Parco del Cilento. Un divertente corso di biologia marina e snorkeling per osservare a pelo d’acqua i pesci e tutti gli altri abitanti del mare nello splendido scenario di Marina di Camerota e Marina di Ascea. Questo tratto di mare ha mantenuto intatto il suo valore naturalistico e conserva una biodiversità elevatissima. Il Parco Nazionale del Cilento, infatti, si contraddistingue per la bellezza della costa e per le incantevoli spiagge puntualmente premiate con la celebre Bandiera Blu dalla FEE (Foundation for Environmental Education).

Giochi all’aria aperta, nella struttura e in spiaggia renderanno la vacanza un’esperienza di socializzazione e divertimento.

La nostra biologa marina organizzerà attività divertenti in mare e in spiaggia. Verificherà il livello iniziale di acquaticità dei partecipanti per consentire a tutti di acquisire sicurezza in acqua. Insegnerà ai ragazzi le tecniche di base per utilizzare maschera, pinne e boccaglio e per immergersi in apnea a basse profondità. Impareremo a muoverci in mare senza pericolo, rispettando le misure di sicurezza e senza danneggiare gli organismi viventi. Con l’attività di snorkeling scopriremo gli ecosistemi marini del Mediterraneo e saremo in grado di riconoscere piante, alghe e animali che rappresentano i veri protagonisti del nostro mare.

Campi di Vela e Sport 2017: Una grande occasione di vivere il mare molto da vicino. Un avvincente corso di barca a vela che darà ai giovani partecipanti l’occasione di imparare le tecniche principali per poter navigare in maniera sostenibile, utilizzando l’energia del vento. Lezioni pratiche e teoriche di vela si alterneranno a giochi marinareschi, attività in spiaggia e tornei sportivi. Grazie alla supervisione entusiasta ed attenta dei nostri esperti i ragazzi saranno accompagnati passo dopo passo, in tutta sicurezza, a vivere un’esperienza unica, formativa ed incredibilmente divertente.

Istruttori qualificati FIV svolgeranno tutte le attività in mare con piccoli gruppi e nella massima sicurezza. Sarà posta attenzione alle esigenze di tutti i ragazzi individuando strategie vincenti per appassionare i ragazzi al modo della vela e far vivere loro un’esperienza indimenticabile.

 

LE STRUTTURE CHE CI OSPITERANNO

Villaggio-Residence BlueMarine:

La struttura è di nuovissima generazione. Progettata per famiglie e perfetta per ospitare bambini e ragazzi. E’ situata ad 1 Km dal centro storico di Marina di Camerota, nel Parco Nazionale del Cilento. Al nostro gruppo sono riservati due appartamentini con camere a più letti e bagni interni. Il vitto è curato direttamente dalla struttura

http://www.bluemarine.it/

Villaggio Elea:

Le camere a 3/5 posti con bagno interno sono molto semplici e accoglienti. L’intera struttura risulta essere tranquilla e curata. Circondata da ampi prati e molto vicina alla spiaggia è immersa nello splendido scenario del Parco Nazionale del Cilento. Dista meno di un Km dagli scavi di Velia. Il vitto è curato direttamente dalla struttura. La cucina segue la tradizione cilentana, con prodotti di stagione.

http://villaggioelea.it/

Camping-Villaggio dei Pini:

I Bungalow da 4/6 posti con bagno interno sono comodi e accoglienti. La struttura è immersa in una fresca e rigogliosa pineta che si affaccia direttamente sul mare. Dista circa un chilometro dai famosi templi di Paestum. E’ provvista di attrezzature sportive per praticare scuola di vela, attività di canoa, tornei di calcetto e beach volley in tutta sicurezza. Il vitto è curato direttamente dalla struttura.

http://www.campingvillaggiodeipini.com/

 


  • 0

IL MARE E LA NATURA TRA I BANCHI DI SCUOLA

Sette giovani ricercatori realizzano laboratori didattici per promuovere la salvaguardia delle risorse paesaggistiche

Tra loro c’è Giuseppe Aulicino, uno studioso di cambiamenti climatici che ha alle spalle due missioni in Antartide

Giacomo De Falco, Giuseppe Aulicino, Cinzia Cesarano, Daniela Martucci, Carlotta  Barba, Antonietta De Falco e Noemi Nostro sono sette giovani scienziati campani – tranne Noemi, messinese di nascita ma salernitana di adozione –, laureati in Scienze Ambientali ad indirizzo marino all’Università “Parthenope” di Napoli, il luogo in cui si sono conosciuti.
Dopo gli studi universitari hanno seguito strade diverse specializzandosi in vari ambiti – dalle passeggiate naturalistiche alla biologia marina, dalle scienze polari alla gestione responsabile dei rifiuti, ma nel 2012 hanno deciso di mettere a frutto la comune passione per il mare e la natura, oltre che la loro formazione e le rispettive esperienze professionali, fondando “Progetto Terra”, associazione con sede a Gragnano (Napoli) che promuove la conoscenza, la salvaguardia e la valorizzazione delle risorse paesaggistiche attraverso laboratori didattici per i bambini e i giovanissimi e iniziative di divulgazione rivolte agli adulti.
L’estate prossima partirà la nuova edizione dei Campi Natura nel Parco del Cilento per bimbi e adolescenti di età compresa tra sei e sedici anni: “Ci interessa promuovere la Campania, che ha molti tesori da amare e tutelare – spiega a IlDenaro.it Cinzia Cesarano, biologa marina e responsabile dei Campi – Il nostro è un tipo di turismo sostenibile, in cui si privilegia il viaggio con i mezzi pubblici, lo spostamento a piedi”. Durante la vacanza i ragazzini sono impegnati con vere e proprie attività di biologia marina: “Dopo un corso di acquaticità hanno la possibilità di imparare ad utilizzare in modo corretto e responsabile maschera, pinne e boccaglio per poter stare in acqua ed essere pesci tra pesci, rispettando l’ecosistema che li circonda e osservando i particolari che sfuggono ad un occhio non allenato”.
In inverno e in primavera i volontari dell’associazione si dedicano ai laboratori “La natura tra i banchi di scuola”, indirizzati agli studenti di ogni età, dai piccoli della scuola dell’infanzia fino ai ragazzi delle superiori, e incentrati su diverse tematiche, dalla fisica all’educazione alimentare, dall’ecologia alla biologia marina.
Aulicino, ad esempio, porta in classe la sua esperienza di ricercatore che si occupa di oceanografia, cambiamenti climatici e telerilevamento satellitare – dopo la laurea alla “Parthenope” ha conseguito il dottorato in Scienze Polari all’Università di Siena, è poi tornato nell’ateneo napoletano per cinque anni, come assegnista di ricerca nel gruppo del professor Giorgio Budillon e attualmente lavora all’Università Politecnica delle Marche, con il professor Peter Wadhams.
Agli studenti parla anche delle sue spedizioni scientifiche in Antartide…

… leggi l’articolo completo di Paola Ciaramella sul numero 11 del 18 Marzo 2017 de  ildenaro.it